SHARE


Resoconto climatico di febbraio 2019: localmente un po' più caldo e molto secco, ma con un evento nevoso di rilievo

a cura di Fabio Zimbo

 

ECCOCI NUOVAMENTE CON I NOSTRI RESOCONTI CLIMATICI DEI CAPOLUOGHI DI PROVINCIA CALABRESI...

Sulla base dei dati del Centro Funzionale Multirischi della Calabria, analizziamo, pertanto, l'andamento climatico del mese di FEBBRAIO 2019.

 

1. INIZIAMO CON L'ANALIZZARE L'ANDAMENTO DELLE TEMPERATURE...  

...fornendo per ogni città i valori medi mensili delle minime, delle medie e delle massime:

Città Temp. Minima Temp. Media Temp. Massima
Cosenza +3,5° +8,5° +13,9°
Crotone +8,5° +11,3° +14,1°
Catanzaro +6,7° +9,5° +13,1°
Vibo Valentia +5,1° +8,0° +11,0°
Reggio Calabria +9,4° +11,8° +14,5°

 

 

1.1 Escursioni termiche

Come si può notare la più grande escursione termica spetta sempre alla città di Cosenza (10,5° di differenza tra le medie delle massime e delle minime) che presenta, come usuale, la media minime più bassa +3,5° (la media massime più alta, invece, è quella di Reggio Calabria con +14,5°).

La città con la più bassa escursione termica, invece, è risultata Reggio Calabria con soli 5,1° di differenza tra le medie di minime e massime, al pari di gennaio 2019.

 

1.2 Massime e minime assolute

La massima assoluta del mese è stata di +22,6° registrata il 2 febbraio a Reggio Calabria. La minima assoluta è stata di -1,4° a Cosenza il 26 febbraio (per vedere le massime e minime assolute di febbraio 2019 per ogni capoluogo si veda la figura successiva).

 

 

1.3 Le città più fredde e calde

Se analizziamo i valori medi abbiamo che: le città capoluogo più calde sono risultate Reggio Calabria (+11,8°) e Crotone (+11,3°).

La città più fredda è risultata Vibo Valentia con +8° seguita da vicino da Cosenza con +8,5°. Valore intermedio per Catanzaro con +9,5°. (per vedere le temperature medie di febbraio 2019 per ogni capoluogo vedi figura successiva). 

 

1.4 Anomalie di temperatura

Vediamo adesso quanto questi valori si discostano dalle medie del periodo.

Ebbene, analizzando i dati forniti sempre dal Centro Funzionale Mutlirischi della Calabria, per il ventennio 1987-2006, per il mese di FEBBRAIO, vediamo che le temperature medie e le relative anomalie del 2019 sono:

 

Città

Media di FEBBRAIO

nel periodo 1987-2006

Anomalia termica di FEBBRAIO 2019
Cosenza + 7,9° + 0,6°
Crotone + 9,9° + 1,4°
Catanzaro + 8,7° + 0,8°
Vibo Valentia (*) + 7,8° + 0,2°
Reggio Calabria + 12,0° - 0,2°

(*) relativa al periodo 2000-2015

 

Per vedere su carta le anomalie termiche di FEBBRAIO 2019 per ogni capoluogo vedi figura successiva).

 

2. ANALIZZIAMO ORA LE PIOGGE...

...fornendo per ogni città i valori mensili di pioggia e il numero di giorni piovosi:

Città Pioggia mensile [mm]

N° giorni di pioggia

(giorni con pioggia giornaliera  0,2 mm)

Cosenza 34,4 8
Crotone          58 7
Catanzaro 20,4 4
Vibo Valentia  50 8
Reggio                     Calabria 77,8 9

Dati rappresentati in figura successiva.

 

2.1 Anomalie di pioggia

Le medie del periodo 1987-2006 (in questo caso è possibile analizzare anche i dati della città di Vibo Valentia) e le relative anomalie, risultano, invece (vedi fig. successiva):

 

Città

Media di precipitazioni

(FEBBRAIO)

[mm]

Anomalia di precipitazione 

(FEBBRAIO 2019)

[mm]

Anomalia di precipitazione

(FEBBRAIO 2019)

rispetto alla media 

Cosenza 83,2 - 48,8 - 59%
Crotone 50,7 + 7,3 + 14%
Catanzaro 90,7 - 70,3 - 77%
Vibo Valentia 86,2 - 36,2 - 42%
Reggio Calabria 50,5 + 27,3 + 54%

 

 

2.2 Anomalie di giorni piovosi

Le medie del periodo 1987-2006 (in questo caso è possibile analizzare anche i dati della città di Vibo Valentia) e le relative anomalie, risultano, invece:

 
Città

Media di giorni piovosi (*)

(FEBBRAIO)

Anomalia di giorni piovosi (*)

(FEBBRAIO 2019)

Cosenza 9  - 1 
Crotone 5 + 2
Catanzaro 9 - 5
Vibo Valentia 9 - 1
Reggio Calabria 8 + 1

(*) In questa sede si considera "giorno piovoso" quello con pioggia giornaliera  0,2 mm.

 

3. SINTESI CLIMATICA DI FEBBRAIO 2019 PER LE CITTA' CAPOLUOGO CALABRESI

Da un punto di vista TERMOMETRICO, è stato un mese più caldo della media, tranne su Reggio Calabria che si è invece mantenuto in media.

Particolarmente caldo è stato a Crotone con un sovramedia di ben +1,4°;  Cosenza e Catanzaro, rispettivamente con +0,6° e +0,8°, presentano un sovramedia meno accentuato; mentre Vibo con +0,2° può essere considerato quasi perfettamente in media. Anomalo il solo dato di Reggio Calabria dove il mese di febbraio è stato addirittura leggermente sotto le medie del periodo: -0,2°.


Anche i dati di temperatura globale riferite alla parte bassa della troposfera (low level troposphere), basati su osservazioni satellitari allo spettro delle microonde (progetto Global Temperature Report dell'Università dell'Alabama), confermano le nostre analisi mostrando aree leggermente più calde (+0,5°) per febbraio 2019 sul nord della Calabria, mentre il resto della regione è nell'area bianca, ovvero con anomalie prossime allo zero, sebbene sia da notare come procedendo dal Pollino verso sud ci si avvicini sempre di più all'area (in azzurro) con anomalie negative (quindi più freddo della norma) posta a sud della Sicilia, confermando quindi i valori nella media di Vibo e Reggio Calabria.

Si noti, invece, come sull'intera Europa e su gran parte dell'Italia, il mese di febbraio 2019 sia stato molto più caldo della media, con valori di +2° sul nord Italia e picchi di +3° tra Danimarca e sud della Scandinavia.

 

 

Passiamo, infine ai dati di PIOGGIA: mese molto più secco su quasi tutti i capoluoghi con eccezione di Reggio Calabria. 

Eclatante il deficit di Catanzaro, dove è piovuto il 77% in meno, ma notevoli sono anche i deficit di Cosenza (-59%) e Vibo V. (-42%)

Notevole, al contrario, invece il dato di Reggio Calabria ove è piovuto più del 54% rispetto alla norma.

 

In sintesi, febbraio 2019 è stato un mese termicamente in media sull'area sud della regione e un po' più caldo della norma altrove; un mese localmente molto secco, sebbene Reggio Calabria sia stata molto piovosa.

Nonostante ciò non sono mancati gli eventi di freddo secco (come quello di metà mese), e neanche episodi nevosi di rilievo, come quello che ha interessato in particolare il cosentino il 23 febbraio 2019, quando in mattinata si verificarono inaspettate fioccate sulla costa tirrenica cosentina e (previste) anche su catanzarese e vibonese, mentre nel pomeriggio si registrò una rara nevicata con vento forte sulla città di Cosenza (senza accumuli) e un'abbondante nevicata sulla Sila Greca dove furono particolarmente colpiti i centri di Acri e Longobucco (si veda il nostro report dell'epoca).

 


del: 05-03-2019 - Tags: clima, FEBBRAIO, 2019, anomalie, termiche, pluviometriche, media, capoluogo, città, calabresi, cosenza, catanzaro, crotone, reggio, calabria, vibo, valentia, fresco, sopramedia, mite, secco, acri, longobucco