Inverno '17-'18: un po' più caldo e un po' più piovoso della norma.
SHARE


Inverno '17-'18: un po' più caldo e un po' più piovoso della norma.

a cura di Fabio Zimbo

 

ECCOCI NUOVAMENTE CON I NOSTRI RESOCONTI CLIMATICI DEI CAPOLUOGHI DI PROVINCIA CALABRESI...

Sulla base dei dati del Centro Funzionale Multirischi della Calabria, riportiamo il resoconto climatico dell'INVERNO (meteorologico) 2017-2018 considerando i mesi di dicembre 2017, gennaio 2018, febbraio 2018.

 

1. INIZIAMO CON L'ANALIZZARE L'ANDAMENTO DELLE TEMPERATURE...  

...fornendo per ogni città i valori medi mensili delle minime, delle medie e delle massime:

Città Temp. Minima Temp. Media Temp. Massima
Cosenza +3,7° +8,1° +13,4°
Crotone (*) +8,6° +11,7° +14,6°
Catanzaro +7,3° +9,7° +12,8°
Vibo Valentia +6,0° +8,4° +11,3°
Reggio Calabria +10,1° +12,5° +15,2°

(*) mancano i dati del 21-22 dicembre 2017,  23-24-25 gennaio 2018, del 9 febbraio 2018

 

Ricordando i dati dell'inverno dell'anno scorso:

 

Cosenza: min 2,5°, med 6,9°, max 12,5°

Crotone: min 7,8°, med 10,7°, max 13,3°

Catanzaro: min 6,7°, med 9,2°, max 12,4°

Vibo Valentia: min 5,7°, med 8,1°, max 11,3°

Reggio Calabria: min 9,9°, med 12,2°, max 15°

 

si nota la netta differenza con l'inverno attuale: prendendo come riferimento le temperature medie, Cosenza è stata più calda quest'anno rispetto all'anno scorso di 1,2°, Crotone di 1°, Catanzaro di 0,5°, Vibo V. di 0,3°, Reggio Calabria di 0,3°. 

 

1.1 Escursioni termiche

Come si può notare la più grande escursione termica spetta sempre alla città di Cosenza (9,8° di differenza tra le medie delle massime e delle minime) che presenta, come usuale, la media minime più bassa +3,7° (la media massime più alta, invece, è quella di Reggio Calabria con +15,2°).

La città con la più bassa escursione termica, invece, è risultata Reggio Calabria con soli 5,1° di differenza tra le medie di minime e massime.

 

1.2 Massime e minime assolute

La massima assoluta del mese è stata di +21,6° registrata il 17 gennaio 2018 a Crotone. La minima assoluta è stata di -3,8° a Cosenza il 20 dicembre 2017, unico capoluogo a scendere sottozero; è da dire, anzi, che la città bruzia nell'inverno 2017-2018 ha sperimentato 12 giornate di gelo (giornate cioè, in cui si raggiunge o si scende al di sotto dello zero). L'anno scorso ne registrò ben 16 di cui una con la minima storica di -8,6°. Gli altri capoluoghi di provincia non hanno registrato neanche una giornata di gelo; solo Vibo Valentia il 20 dicembre 2017 ha sfiorato questo traguardo raggiungendo +0,7°, a fronte delle 4 giornate di gelo e addirittura 1 di ghiaccio che invece registrò l'inverno scorso (per vedere le massime e minime assolute dell'INVERNO 2017 - 2018 per ogni capoluogo si veda la figura successiva).

 

 

1.3 Le città più fredde e calde

Se analizziamo i valori medi abbiamo che: le città capoluogo più calde sono risultate Reggio Calabria (+12,5°) e Crotone (+11,7°).

La città più fredda è risultata Cosenza con +8,1° seguita da vicino da Vibo Valentia con +8,4°. Valore intermedio per Catanzaro con +9,7°. (per vedere le temperature medie dell'inverno 2017-2018 per ogni capoluogo vedi figura successiva). 

 

1.4 Anomalie di temperatura

Vediamo adesso quanto questi valori si discostano dalle medie del periodo.

Ebbene, analizzando i dati forniti sempre dal Centro Funzionale Mutlirischi della Calabria, per il ventennio 1987-2006 per la STAGIONE INVERNALE, vediamo che le temperature medie e le relative anomalie dell'inverno 2017-2018 sono:

 

Città

Media di INVERNO (DGF)

nel periodo 1987-2006

Anomalia termica di inverno '17-'18
Cosenza +7,9° + 0,2°
Crotone +10,3° + 1,4°
Catanzaro +9,1° + 0,6°
Vibo Valentia (*) +8,5° - 0,1°
Reggio Calabria +12,3° + 0,2°

 

(*) relativa al periodo 2000-2015

 

Per vedere su carta le anomalie termiche della STAGIONE INVERNALE 2017 - 2018 per ogni capoluogo vedi figura successiva).

 

2. ANALIZZIAMO ORA LE PIOGGE...

...fornendo per ogni città i valori mensili di pioggia e il numero di giorni piovosi:

Città Pioggia mensile [mm]

N° giorni di pioggia

(giorni con pioggia giornaliera  0,2 mm)

Cosenza 402 57
Crotone          172,6 29
Catanzaro 392,4 47
Vibo Valentia  371,6 48
Reggio                     Calabria 235 39

 

Dati rappresentati in figura successiva.

 

2.1 Anomalie di pioggia

Le medie del periodo 1987-2006 (in questo caso è possibile analizzare anche i dati della città di Vibo Valentia) e le relative anomalie, risultano, invece (vedi fig. successiva):

 

Città

Media di precipitazioni

(INVERNO DGF)

[mm]

Anomalia di precipitazione 

(INVERNO 2017 - 2018)

[mm]

Anomalia di precipitazione

(INVERNO 2017 - 2018)

rispetto alla media 

Cosenza 306,6 + 95,4 + 31%
Crotone 224,6 - 52  - 23%
Catanzaro 355,2 + 37,1 + 10%
Vibo Valentia 322,4 + 49,2 + 15%
Reggio Calabria 217 + 18 + 8%

 

 

3. SINTESI CLIMATICA DELL'INVERNO 2017 - 2018 PER LE CITTA' CAPOLUOGO CALABRESI

Da un punto di vista TERMOMETRICO, una stagione invernale più calda della norma; in particolare: in media Vibo Valentia (-0,1°), leggermente più calde Cosenza e Reggio Calabria che registrano un sovra-media di +0,2°, più calda  Catanzaro (+0,6°), molto più calda Crotone (+1,4°).

Differenti comportamenti molto probabilmente causati dal regime medio delle correnti di questo inverno '17-'18; inverno palesemente caratterizzato da correnti fresco-umide da occidente che, pertanto, hanno abbassato, a causa di maggiore copertura nuvolosa e piogge, le temperature dei territori direttamente esposti, cioè i versanti tirrenici (Cosenza, Vibo V. e Reggio Calabria), e innalzato quelli dei territori più riparati (sottovento) come Crotone.

Questo risultato, d'altra parte, rispecchia l'andamento di questo inverno '17-'18 caratterizzato da un dicembre sotto media, da un gennaio più caldo e da un febbraio in media:

Cosenza dic17 -0,6°; gen18 +1,1°; feb18 +0,1°

Crotone dic17 -0,8°; gen18 +2,2°; feb18 +1,2°

Catanzaro dic17 -0,3°; gen18 +1,9°; feb18 +0,2°

Vibo Valentia dic17 -1,5°; gen18 +1,2°; feb18 -0,2°

Reggio Calabria dic17 -0,6°; gen18 +1,6°; feb18 -0,4°

 

 

Passiamo, infine ai dati di PIOGGIA: dopo un inverno '16 - '17 poco più secco per Vibo Valentia e Reggio Calabria, moderatamente siccitoso per Cosenza, poco più piovoso per Crotone e moderatamente più piovoso per Catanzaro (si legga il nostro articolo dell'epoca al seguente link), l'inverno '17 - '18 è stato più piovoso ovunque, con l'unica eccezione di Crotone che ha registrato un deficit del 23%.

Notevole, invece, il surplus di pioggia registrato a Cosenza, dove ha piovuto circa il 30% in più della norma, merito di un mese di febbraio davvero super con piogge quasi doppie rispetto a quelle che normalmente dovrebbero cadere nel secondo mese dell'anno. Grazie a questo piovosissimo febbraio 2018 è stato compensato ampiamente il deficit che si era registrato nel mese di gennaio.

Si spera vivamente che il "bottino" d'acqua che la natura ha voluto regalare quest'inverno alla provincia bruzia (si ricorda che la stagione invernale è quella cruciale durante la quale si delineano in gran parte le condizioni di carenza o sufficienza idrica dei successivi periodi critici estivo-autunnali) possa servire a contrastare con più efficacia, grazie anche a interventi di manutenzione/costruzione delle condotte adduttrici e delle reti di distribuzione cittadine, i fenomeni di grave carenza idrica registrati nell'estate e nell'autunno scorsi.

Poco più piovosi della media, invece, gli altri capoluoghi provinciali con surplus variabili tra l'8% e il 15%.

Ribadiamo invece, il giudizio sull'innevamento che è apparso appena sufficiente o addirittura mediocre (considerando il mese di gennaio) e solo a quote superiori a 1200 m slm, a causa di nevicate certamente frequenti (con eslusione di gennaio) ma, prese singolarmente, poco abbondanti, in parziale scioglimento, pertanto, fra un impulso e l'altro.

 
 
Foto di Pasquale Rullo: Parco della Vittoria a Mongiana (VV)


del: 11-03-2018 - Tags: clima, INVERNO, 2017, 2018, anomalie, termiche, pluviometriche, media, capoluogo, città, calabresi, cosenza, catanzaro, crotone, reggio, calabria, vibo, valentia, piovoso, media, gennaio, mite, febbraio, dicembre