SHARE


Domani ancora GELO, poi peggiora! Neve fino a bassa quota!

Come già preannunciato ieri, l'aria gelida di origine Artico-Siberiana continuerà a stringere il nostro Paese nella morsa del gelo. Infatti dopo il temporaneo, e lieve, aumento delle temperature che si sta registrando in queste ore, da stanotte è atteso un nuovo calo! Domani sarà nuovamente una giornata dal clima molto freddo con valori minimi diffusamente sottozero! Ma la novità è un'altra...

Nella seconda parte di domani, correnti più umide di origine nord-Atlantica scivoleranno sul Tirreno dando vita ad un centro di bassa pressione, che apporterà un peggioramento del tempo anche sulla nostra regione già dalla tarda serata.

L'aria più umida scorrerà su quella fredda presente al suolo favorendo, così, nevicate fino a quote basse nella notte tra martedì e mercoledì. Nella mattinata di mercoledì, poi, la quota neve è destinata a salire per il graduale aumento delle temperature, che si propagherà anche al suolo, a partire dai settori più meridionali della regione.

A rischio neve, quindi, la maggior parte delle zone collinari delle principali catene montuose ma attenzione perchè nelle vallate interne, in primis Valle del Crati, dove la calma di vento permette un ristagno maggiore di aria fredda, la neve potrebbe scendere fino a fondovalle! Ci sono possibilità, dunque, che la neve possa raggiungere anche la città di Cosenza ma essendo una situazione a limite, dove un grado in più o in meno oppure una ventilazione leggemente "più forte" possa fare la differenza in modo netto, ancora non siamo in grado di affermare con certezza quanto e se possa essere colpita. (Cercheremo di essere più precisa nei prossimi aggiornamenti).

Da segnalare anche Vibo Valentia e Catanzaro che potrebbero anch'esse vedere qualche fiocco di neve che poi si tramuterà in pioggia entro il mattino.



del: 09-01-2017 - Tags: neve, peggioramento, gelo, artico, calabria, quote, basse, cosenza, valle, crati, catanzaro, vibo, valentia, freddo