SHARE


L'angolo degli utenti: resoconto di un ottobre 2018 molto perturbato sull'alto Ionio reggino

a cura dell'utente: Michele Macrì

Il mese appena trascorso ha fatto registrare un surplus pluviometrico abbondante in Calabria, in particolare sulle zone montuose e sul litorale ionico.

Dai dati delle stazioni meteo della rete gestita dal Centro Funzionale Multirischi dell’ARPACAL, si desume che la media del mese di ottobre nel centro cittadino di SIDERNO (nell’arco degli anni 1937-2005) è di 113 mm mensili (trattasi del mese più piovoso dell’intero anno insieme a dicembre).

Nell’ottobre 2018, invece, il surplus nella zona è stato moderatamente elevato: si può infatti notare come a LOCRI il totale sia stato di circa 300 mm, a BOVALINO di circa 230 mm e infine a Gioiosa Jonica di circa 265 mm. Quindi dati ufficiali alla mano questo OTTOBRE 2018 per la zona ionica reggina può essere definito molto piovoso.

Per quanto riguarda il campo termico nella zona in oggetto di questo ottobre 2018, si nota come per la stazione di Bovalino la media delle minime sia stata di +17° mentre per le temperature massime di +23°, quindi in leggera sopra media per quanto riguarda le minime notturne ma in perfetta media per le massime delle ore diurne.

Per completare il quadro si segnala infine il fenomeno violento verificatosi nella notte tra il 4 ed il 5 Ottobre con violente raffiche di vento che hanno colpito Siderno, recando numerosi danni alla zona sud della cittadina e in particolare ai pali dell’illuminazione pubblica alle auto ad alcune abitazioni (tetti scoperchiati) e anche danni ad alcune attività commerciali.

 

Foto in copertina da Eco della Locride



del: 05-11-2018 - Tags: meteo, calabria, mese, ottobre, 2018, calabria, ionio, reggino, siderno, locri, bovalino