SHARE


Aria fredda, nevicate sui monti e mareggiate: lunedì di maltempo sulla Calabria

a cura di Eugenio Filice

L'inizio settimana, sulla nostra regione, sarà caratterizzato da un peggioramento di stampo invernale, con un brusco calo delle temperature che favorirà il ritorno della neve sui monti mediamente a quote superiori dei 1200 m slm. La causa di tale fenomeno è da attribuirsi alla presenza di un vortice di bassa pressione che, nelle prime ore di lunedì, stazionerà sul basso Adriatico, per poi evolvere verso levante pilotando verso la Calabria aria più fredda di origine artica.

 

Lunedì sui versanti tirrenici ed interni cielo molto nuvoloso con piogge sparse anche a carattere ri rovescio e/o temporale, in particolare sul cosentino, con nevicate su Pollino, monti dell'Orsomarso e Sila fino a 1100/1200 m slm; nei rovesci più intensi anche più in basso, su Serre e Aspromonte intorno ai 1200/1300 m slm. Altrove cielo parzialmente nuvoloso con possibili deboli piogge. Temperature in deciso calo che risulteranno di diversi gradi al di sotto delle medie stagionali.

 

Martedì cielo generalmente poco o parzialmente nuvoloso, sebbene nelle prime ore della giornata potrebbe insistere una residua instabilità sul reggino. Temperature in leggero aumento .

 

Mari & Venti

Lunedì agitato o molto agitato il mar Tirreno con vento forte di maestrale; mosso, a tratti molto mosso, il mar Ionio con venti da moderati a forti dai quadranti occidentali.

 

Martedì molto mosso il mar tirreno con moto ondoso in diminuzione e con ventilazione moderata dai quadranti occidentali; poco mosso il mar Ionio con venti deboli di direzione settentrionale.



del: 05-05-2019 - Tags: previsioni, meteo, calabria, temperature, neve, vortice, aria, fredda, artica